Accessori per capelli

25 aprile, 2014

Gli accessori per capelli sono utili, da un lato, per tenere sempre in ordine la nostra chioma nelle più disparate circostanze, e dall’ altro, per dare un tocco di eleganza e di originalità in più al nostro look.

Quali scegliere

La possibilità di scegliere di sfoggiare un look piuttosto che un altro parte essenzialmente dalla scelta dell’ acconciatura. Il coiffeur è un opzione fondamentale, a seconda che optiamo per un look naturale e semplice o per uno decisamente raffinato ed elegante.

Ma come fare per creare acconciature fai da te in poco tempo? Uno degli strumenti praticamente indispensabile è costituito dagli accessori per capelli. Essi ci permettono di lisciare, arricciare, fissare, acconciare tutti i tipi di chioma e qualsiasi donna sa che grado di importanza ha il capello curato e ben acconciato nel look complessivo di una persona.

Esistono accessori di diversa manifattura, in plastica o metallo per le occasioni giornaliere ed impreziosite da Swarovski e da paillettes per le serate più esclusive e modaiole. A volte sono proprio gli accessori per i capelli che fanno la vera differenza: un particolare acconciato sulla giusta acconciatura può rendere unico e speciale l’ aspetto di una donna.

Cerchietti, fermagli, mollettoni, elastici, mollette, fasce, ma anche pettini, spazzole, piastra e arricciacapelli: il mondo del capello offre una gamma vastissima di accessori che consentono a tutte le donne di acconciarsi i capelli da sole senza dover necessariamente ricorrere all’ aiuto del parrucchiere.

Alcuni accessori hanno una storia abbastanza lunga, altri sono più recenti e sono nati per rispondere meglio alle esigenze delle donne moderne. Studiati per tutti i tipi di capelli, dai ricci ai lisci, dalle capigliature corte e sbarazzine a quelle più lunghe ed eleganti, oggi esistono accessori davvero per ogni donna, per tutte le occasioni è facile trovare quel particolare in più che ci sa far distinguere da tutti.

Gli accessori per capelli sono tanto usati nella quotidianità quanto per le occasioni più eleganti. Pensate alla comodità di un elastico, in grado di tenere in una semplice coda anche i capelli più ribelli e disordinati, in grado di creare in pochi secondi un aspetto ordinato e sistemato.

La coda e lo chignon

Quando si va di fretta e non si ha troppo tempo da dedicare al look dei nostri capelli, la coda è la soluzione ideale: semplice e informale, può essere fatta in pochissimi secondi. Gli accessori necessari sono semplicemente una spazzola per spazzolare e lisciare il capello e un elastico per fissare il tutto all’ altezza della nuca.

Alcune donne amano particolarmente questo look perché permette di avere un aspetto sempre ben curato e comodo. La coda può essere fissata a diverse altezze, a seconda dei propri gusti.

Oltre ai classici elastici monocolore oggi esiste una gamma vastissima di accessori per fissare le code: elastici a fantasia, pinze e fermagli per dare un tocco di originalità in più ad una delle acconciature più usate dalle donne di tutto il mondo.

Se amate, invece, un look più sofisticato ed elegante, lo chignon è quello che fa al caso vostro. Usato spesso per cerimonie, matrimoni, cene importanti, lo chignon rende il look di una donna davvero fine e raffinato. Molte spose lo scelgono per il giorno del loro matrimonio o per esaltare un abito con una scollatura importante.

Lo chignon, però, non un’ acconciatura adatta soltanto alle occasioni eleganti, ma può essere realizzato anche nella vita di tutti i giorni. Solitamente lo chignon viene posizionato all’ altezza della nuca e bastano pochi e semplici passi per raccogliere i capelli in questa elegante acconciatura.

Naturalmente lo chignon è più adatto a coloro che hanno i capelli di media lunghezza. Basta avere un elastico dello stesso colore dei vostri capelli e alcune forcine e il gioco è fatto: avvolgendo la coda su sé stessa , dovrete fermare con le forcine le ciocche e fissare il risultato finale con un po’ di lacca per capelli.

Per chi ama un effetto più “sbarazzino” potete lasciar fuori dallo chignon alcune ciocche di capelli.

Spazzole e pettini

Quando si pensa agli accessori per capelli il primo pensiero va certamente alle spazzole e ai pettini. Questi, infatti, rappresentano l’ accessorio principale nella cura e nell’ acconciatura dei nostri capelli.

Sono fondamentali per districare i nodi, per lisciare la chioma, per dare la giusta forma alla nostra capigliatura, per tirare i capelli, per renderli più voluminosi, per rendere i capelli più o meno mossi.

Insomma, sembra proprio che non si possa davvero fare a meno di questi accessori, dal cui utilizzo dipendono e prendono origine praticamente tutte le acconciature, dalla più semplice alla più sofisticata.

Oltre i benefici di questi accessori, è bene anche ricordare che se vengono utilizzati in maniera scorretta pettini e spazzole possono danneggiare la salute del nostro capello. Infatti, un utilizzo irregolare può portare a sfibratura del capello, a eccessiva elettricità, a capelli spezzati o a antiestetiche doppie punte.

Inoltre, le spazzole con la loro azione sui capelli vanno a stimolare continuamente il cuoio capelluto che, con un utilizzo estremo di questi accessori, a lungo andare può risentirne. Parlando di pettini e spazzole, è bene sottolineare che in commercio ne esistono davvero di ogni sorta e di ogni prezzo.

Come in tutte le cose, anche nel caso delle spazzole, la qualità non è affatto un elemento da sottovalutare. La spazzola ideale dovrebbe, infatti, garantire alcune fondamentali caratteristiche: oltre a riuscire a districare i capelli, sarebbe opportuno che la spazzola riuscisse a massaggiare delicatamente la cute.

Il massaggio permette, da un lato, l’ attivazione della circolazione sanguigna e dall’altro il rafforzamento dei bulbi presenti sulla cute. Questi, se stimolati dal massaggio, sono attivati e riescono a stimolare ulteriormente la crescita del capello.

Fondamentale è anche che il pettine e la spazzola siano ipoallergenici, caratteristica che dipende in gran parte dal materiale di cui l’ accessorio è costituito.

Materiali e modelli

Scegliere gli accessori per capelli più adatti alle nostre esigenze è un passo fondamentale. Pettini e spazzole sono gli strumenti più diffusi tra le donne. Vediamo di conoscere meglio le caratteristiche ideali di un pettine e di una spazzola di qualità.

Innanzitutto è bene distinguere i due accessori: il pettine è costituito da un’ impugnatura e da una serie di denti, più o meno larghi e distanziati tra di loro, mentre la spazzola presenta l ‘ impugnatura e le setole, realizzate in diversi materiali.

Quando si ha a che fare con l acquisto di un pettine o di una spazzola, la prima cosa a cui prestare attenzione è certamente il materiale con cui sono realizzati. Di solito si opera una distinzione netta tra materiali naturali e sintetici.

All’ interno del primo gruppo rientrano quei pettini e quelle spazzole realizzate in setole naturali o in legno, mentre nel secondo gruppo troviamo per lo più materiali plastici o metalli.

Le spazzole in legno sono particolarmente adatte alle capigliature piuttosto lunghe: ottime per districare i nodi senza danneggiare il fusto, meglio se le setole della spazzola sono arrotondate, così da poter massaggiare la cute senza aggredirla o irritarla. I pettini sono solitamente realizzati in plastica, ma se ne trovano in giro anche di metallo o di osso.

Come per le spazzole, anche per quanto riguarda il pettine, il materiale migliore è sempre il legno, in quanto evita di caricare il capello con l’ elettricità statica.

I pettini possono essere di moltissime tipologie: a denti larghi e lunghi, a denti fitti o ancora con una doppia dentatura, molto utilizzati dalle signore che amano cotonare i propri capelli. Le spazzole possono, invece, essere: tonde grandi o piccole, piatte, ottime per lisciare i capelli più mossi, o ancora imbottita, utile per un utilizzo veloce e quotidiano.

Per tutti i gusti

Il mondo degli accessori per capelli è davvero molto vasto. Negli anni, gli stilisti e le mode del momento hanno proposto sempre più particolari per arricchire le nostre acconciature, tanto da far diventare con il passare del tempo il mondo degli accessori importante non meno di quello dell’ abbigliamento.

Oggi scegliere un capo d’ abbigliamento e non abbinare il giusto accessorio per capelli è una vera rarità. Le donne sono diventare sempre più curiose di sperimentare nuovi look, tanto nell’ abbigliamento quanto nell’ acconciatura dei capelli.

Si va da cambi di tinta radicali a tagli corti, scalati, a messe in piega particolari e sempre diverse, per sperimentare il fascino di un look innovativo e diverso per le varie occasioni della vita. Ed è proprio in quest’ ottica che si comprende la fondamentale importanza degli accessori per capelli.

Da un lato, avendo in casa tutti i giusti prodotti per capelli ( maschere, piastre, pettini e spazzole) è sempre più facile creare da sé il look che prediligiamo, dall’ altro lato, forcine, elastici, cerchietti, fasce per capelli, fermagli diventano sempre più belli e ricchi di fascino. Spesso sono impreziositi da strass, paillettes o da stoffe e decori inimitabili.

Come rinunciare poi al fascino di un accessorio che richiami nelle forme o nei colori dettagli e particolari del nostro abito? Quello degli accessori per capelli è un mondo in continua evoluzione che permette di dare un tocco di personalità in più al nostro aspetto senza dover necessariamente ricorrere alle mani esperte di un parrucchiere.

Grazie alla qualità sempre più alta dei prodotti esistenti in commercio, qualsiasi donna oggi è in grado di lisciare, arricciare, acconciare i propri capelli restando comodamente a casa sua, senza per questo rinunciare al piacere di sentirsi speciale e curata in ogni occasione. Insomma, per ogni donna c’è un accessorio che fa al caso suo.

Capelli e accessori

Oltre alla qualità dei materiali con cui sono realizzate spazzole, pettine, piastre, forcine, ecc, un aspetto importante riguarda la gestione pratica e quotidiana dei nostri capelli. Come è noto, l’ igiene è un punto estremamente importante sia per quanto riguarda la salute del capello, sia relativamente alla bellezza e alla lucentezza del fusto.

E’ bene lavare i capelli non troppo spesso e scegliere accuratamente prodotti adatti alle caratteristiche della nostra cute. Altro passo fondamentale, che spesso viene trascurato, è anche la pulizia degli accessori. Spazzole, pettini, mollettoni, elastici andrebbero lavati accuratamente almeno ogni tre – quattro giorni.

Questo perché i residui di sebo o i capelli morti restano inevitabilmente sugli accessori che utilizziamo, residui che certamente andrebbero eliminati quando possibile. Infine, se siete attente alla bellezza dei vostri capelli, troverete certamente interessanti alcuni suggerimenti utili relativi all’ utilizzo della spazzola.

Innanzitutto è utile dire che la quantità di colpi di spazzola (la tradizione ne vuole 100 prima di andare a letto) cambia in base alla lunghezza del fusto a alla quantità di capelli.

L’ utilizzo delle spazzole con setole naturali è un’ ottima scelta in primo luogo per la capacità di queste ultime di rimuovere eccessi di sebo e capelli morti, ma anche tutti i prodotti che normalmente le donne usano per acconciare i capelli, come ad esempio gel, schiume e lacche.

Un buon consiglio è quello di iniziare a spazzolare i capelli partendo dalle punte per poi risalire lentamente man mano che i capelli siano ben districati. E’ bene anche cambiare il verso con cui spazzoliamo i capelli: dopo averli spazzolati per qualche minuto in avanti, possiamo cambiare verso e spazzolarli tutti all’ indietro.

In questo modo le sostanze naturalmente prodotte dalla cute saranno ben distribuite su tutta la capigliatura e tutta la cute sarà ben stimolata nel favorire la crescita del capello.


FacebookGoogle+TwitterEmail