Cosa regalare ad un uomo

Spesso si hanno poche idee su cosa regalare ad uomo, a differenza magari di un regalo per una donna, dove c’è l’ imbarazzo della scelta. Attraverso questa guida vi daremo utili consigli su come scegliere dei regali adatti ad un uomo.

Regalo per uomo
Tra tutte le ricorrenze in cui è diffuso lo scambio di un dono (compleanni, Natale, anniversari, ecc…) la maggior parte delle nostre energie viene sprecata nell’ indirizzare i nostri acquisti ai regali per uomo.

Al di là di ogni dubbio, comprare un pensiero o un dono importante per una donna è tutt’ altra faccenda: gioielli, profumi, creme e oli per il corpo, borse, trucchi, candele e oggetti per la casa, sono soltanto alcune delle innumerevoli idee per chi si appresta ad acquistare un regalo.

Quando, però, il destinatario non è una donna, la faccenda molto spesso si complica. Le difficoltà riguardano ogni fascia d’età: escludendo i bambini fino ai 10-11 anni (per i quali un giocattolo è sempre il regalo più gradito), a partire dalla prima adolescenza fino alle età più avanzate, scegliere un regalo gradito per un uomo non è affatto semplice.

Sono poche le idee a disposizione, soprattutto per chi ha un budget limitato o intende semplicemente fare un pensiero senza doversi per forza svenare. Rispetto alle donne, non tutti gli uomini apprezzano prodotti per la cura e la bellezza del proprio corpo, o amano ricevere profumi o gioielli.

Escludendo, quindi, queste tipologie di regalo la scelta si riduce di parecchio. Ecco che si rischia di cadere nel banale o di scegliere un oggetto che si sa già a priori, non verrà gradito più di tanto. Tutto ciò, rischiando persino di spendere una fortuna!

Se è vero che la scelta e l’ assortimento di prodotti per uomini è largamente meno diffuso, è altrettanto vero che ultimamente questi stanno diventando tanto vanitosi quanto le donne, per cui alcuni prodotti che in passato erano esclusivamente destinati al sesso femminile, oggi possono essere tranquillamente regalati.

Come scegliere

Prima di addentrarci nel mondo dei regali da fare ad un uomo e di perderci tra le tante idee rischiando di non indovinare i gusti, è bene soffermarsi su alcuni punti essenziali.

La prima fondamentale domanda che dobbiamo porci è la seguente: che rapporto c’è tra voi e il destinatario del regalo? Questa semplice domanda è davvero importante e non valutare bene la relazione e il livello di confidenza con chi riceverà il nostro dono rischia di farci sbagliare nella scelta. Da questa risposta dipende anche il budget che investiremo.

Naturalmente, se si tratta di un rapporto superficiale e di breve durata, l’ investimento economico e la tipologia di regalo sarà di un certo tipo; al contrario, se di tratta di un rapporto importante, profondo e di lunga durata il pensiero dovrà essere più importante, non solo dal punto di vista economico ma anche da quello affettivo e significativo.

Altro fattore da tenere sempre in considerazione è l’occasione per la quale stiamo facendo il regalo. Se si tratta di un compleanno, di anniversario o di una ricorrenza importante, il dono sarà di diversa natura e di una certa importanza.

Se invece, si tratta di un pensierino da fare per l’ onomastico, per Natale e altre occasioni simili, si tratta di acquistare qualcosa che abbia più che altro un gesto simbolico.

In sostanza, quello che dobbiamo chiederci per capire verso qualche tipo di dono dobbiamo indirizzarci è: che rapporto abbiamo con questa persona e per quale evento o circostanza.

Il regalo non è un semplice oggetto fine a sé stesso, ma dietro la sua scelta dimostriamo il nostro affetto, i nostri sentimenti e la considerazione che abbiamo di quella persona. La scelta di un regalo piuttosto che di un altro dimostra fino a che punto conosciamo la persona e i suoi gusti.

Alcune idee

Dopo esserci soffermati e aver riflettuto sul tipo di rapporto che ci lega alla persona, possiamo provare a proporre alcune idee che nella maggior parte dei casi riescono ad adattarsi ai gusti di molti uomini.

Se la natura del rapporto è abbastanza formale e magari dobbiamo fare un regalo ad un collega di lavoro, ad un conoscente o a un parente lontano con cui non abbiamo stretti rapporti, sono da escludere i regali troppo personali, nei quali, cioè, è necessario conoscere bene i gusti e le abitudini della persona.

Meglio, invece, prediligere oggetti e pensieri più “neutri”, come ad esempio, oggetti per l’ ufficio, per la propria stanza o ancora per l’ auto. I negozi specializzati in questo genere di accessori offrono una vasta gamma di idee che permettono di acquistare un simpatico pensiero a poche decine di euro.

Orologi da parete, portafoto, fermacarte, portasigarette, sveglie, accendini e posacenere particolari, sono soltanto alcune delle idee che possono facilmente essere apprezzate da chiunque.

Se, invece, il grado di rapporto è più stretto e intimo possiamo optare per un cd musicale, una cornice con una foto, un libro, una sciarpa, una cravatta o un porta soldi. Questi oggetti, a differenza dei precedenti, presuppongono che si conoscano, almeno in parte, i gusti del destinatario.

Conoscere il genere musicale gradito o magari lo stile (elegante piuttosto che sportivo) amato per gli accessori o essere a conoscenza di hobby praticati come la lettura o altro, sono ottimi indizi per trovare un regalo che venga apprezzato senza farci spendere una fortuna!

Se non si conoscono, invece, affatto i gusti della persona, alcuni oggetti da evitare sono: profumi, prodotti corpo (creme, dopobarba), orologi da polso, bracciali, collane, abbigliamento, portafogli, occhiali da sole, ecc… In questi casi, potreste finire per scegliere un regalo, anche costoso, e rischiare che non venga apprezzato.

Per l’uomo sportivo

Alcuni spunti per fare regali a un uomo vengono facilmente trovati nel mondo dell’ hobbistica e in quello della bellezza. Vediamo di capire cosa ci propongono rispettivamente le due categorie.

Riguardo gli hobby, sono davvero tante le idee a disposizione dei consumatori per stupire con un oggetto gradito a chi opera in un particolare settore. Molti uomini sono appassionati di sport o di collezionismo o magari sono predisposti verso un particolare settore e magari per pigrizia o mancanza di tempo non riescono a dedicarsi completamente al proprio passatempo.

Tra gli sport e gli hobby più apprezzati dal genere maschile troviamo certamente il calcio, il basket, il giardinaggio, il modellismo, il collezionismo, la musica, la lettura, il culturismo… Per ognuna di queste specialità le idee regalo da fare sono veramente tante: dalle maglie del giocatore sportivo preferito, agli accessori più tipici e originali degli sport.

Apriamo anche una piccola parentesi sul mondo del collezionismo: scoprire quale oggetto colleziona il nostro destinatario è una scoperta che potrà chiarirci le idee sul tipo di settore verso cui possiamo indirizzarci.

Il collezionismo comprende per lo più oggetti che la persona continuamente raccoglie e ricerca. Può trattarsi di francobolli di diversi paesi o epoche storiche, di modelli in miniatura di auto o personaggi, di farfalle, monete e gingilli di tutto il mondo.

Bellezza e benessere

Molte aziende che un tempo producevano prodotti per la cura del corpo femminile, negli ultimi anni si sono rese conto di quanto l’ esigenza di creare una linea di prodotti per la bellezza fosse avvertita anche dal genere maschile. Alcuni uomini amano così tanto dedicare del tempo a sé stessi da risultare molto più attenti e vanitosi delle donne.

Per gli uomini che amano prendersi cura della propria persona scegliere un regalo non è affatto difficile. Il budget che dobbiamo spendere è alla portata di tutti e spazia da pochi euro per quei prodotti facilmente reperibili anche nei supermercati ai 40-50 euro per profumi o prodotti di alta profumeria.

A seconda di budget e dei gusti della persona possiamo optare per un dopobarba, una crema per il viso o per il corpo, un profumo o un deodorante. In alcuni casi, si trovano delle simpatiche combinazione, con confezioni che racchiudono al loro interno diversi prodotti (profumo, dopobarba, deodorante, creme, bagnoschiuma).

Le fragranze solitamente più gettonate tra gli uomini sono quelle speziate, il vetiver, il sandalo, il cedro, l’ambra, ecc… Ricordiamo che in questi casi è bene conoscere almeno in parte i gusti e le abitudini della persona, altrimenti si può rischiare scegliere qualcosa che non venga né apprezzato né capito. Altro genere affine a quello della bellezza è il settore del benessere.

In questi casi, è necessario dotarsi di un budget più consistente e limitare questo genere di regalo a una persona con cui abbiamo un rapporto più stretto e confidenziale (un amico speciale, un fidanzato o magari un parente stretto, come un fratello o nostro padre).

L’ idea è quella di regalare un pacchetto benessere della durata di una giornata o compresa di cena e pernottamento. Le proposte dei beauty center sono tante: dai massaggi, alle saune, alle maschere per il viso agli impacchi rigeneranti per tutto il corpo.

Regali tecnologici

Forse quello della tecnologia è il campo che mette d’accordo un po’ tutti gli uomini. Se la vanità o il collezionismo sono caratteristiche non comuni a tutti, è davvero raro trovare un uomo che non sia in qualche modo affascinato dalla tecnologia.

Optare per un regalo tecnologico significa, però, dover sborsare anche una certa cifra. I primi regali tecnologici che vengono in mente sono sicuramente abbastanza costosi: computer, fotocamere, palmari, mp3, videocamere, navigatori satellitari, e cellulari di ultimissima generazione, sono tutti prodotti estremamente costosi, poco adatti a chi vuole semplicemente fare un piccolo pensiero.

Questo genere di prodotti è adatto nei casi in cui il regalo venga fatto per un’ occasione davvero speciale o ad una uomo molto caro, oppure in quei casi in cui si riunisca un consistente gruppo di amici e/o conoscenti della persona, così da poter unire la quota di ciascuno per acquistare un regalo così impegnativo.

Un consiglio importante è quello di fare sempre attenzione a conservare la garanzia del prodotto almeno per i due anni successivi. Capita spesso, infatti, che i prodotti di alta tecnologia siano particolarmente sensibili e possano guastarsi o risultare difettosi dopo poco tempo.

Per questo motivo è opportuno consegnare insieme al dono anche la garanzia del prodotto che tutelerà il destinatario per una media di due anni, termine che varia a seconda del prodotto e del tipo di garanzia (estendibile per altri anni o meno).

Per chi, però, non ha elevate cifre da spendere, non è detto che la tecnologia sia un’ idea da escludere a priori. Nei grossi rivenditori esistono tutta una serie di accessori che costano poco e che sono quasi sempre utili e molto apprezzati: custodie per pc o per cellulari, ricariche telefoniche, memorie esterne per fotocamere, ecc…